The Lodger – Urbino – 15 gennaio 2009

Giovedì 15 gennaio 2009, in prima assoluta al Teatro Sanzio di Urbino la proiezione del film muto The Lodger (una delle prime pellicole firmate dal maestro del brivido Alfred Hitchcock), con la colonna sonora composta per l’occasione dal Maestro Roberto Molinelli ed eseguita dal vivo dai Solisti dell’Orchestra Sinfonica Gioacchino Rossini.

Nota del Direttore

The Lodger – a story of the London fog” è il mio nuovo lavoro, andato in scena il 3 agosto in prima assoluta, accolto con unanime e calorosissimo successo, spettacolo prodotto dal Teatro Stabile delle Marche nell’ambito della loro rassegna estiva itinerante “Crocevie 2008”.
Si tratta della mia colonna sonora originale scritta per un film muto degli anni ’20, il thriller “The Lodger”, firmato dal più grande cineasta di tutti i tempi in questo genere, Alfred Hitchcock.
Una peculiarità innovativa di questo lavoro, a differenza di altre realizzazioni simili, è l’aver costruito una colonna sonora che si sincronizza al fotogramma con la pellicola e che segue la narrazione sottolineando i numerosi cambi di inquadratura e gli immancabili colpi di scena nell’attimo esatto in cui succedono, nonostante sia eseguita dal vivo in concomitanza con la proiezione.
Il film ha una sceneggiatura particolarmente avvincente e il pubblico assiste quindi non ad un semplice commento sonoro di accompagnamento: la musica riesce anch’essa ad essere attrice protagonista, proprio come se la colonna sonora fosse il risultato di un lavoro di montaggio sulle scene, così come normalmente avverrebbe nel ciclo di post produzione di un film.
Roberto Molinelli

ROBERTO MOLINELLI

concerto NovafeltriaÈ nato ad Ancona nel 1963 e risiede a Pesaro, dove ha studiato presso il Conservatorio “Rossini” diplomandosi in viola con il massimo dei voti e la lode. Si è in seguito perfezionato a Ginevra con Alberto Lysy, con il violista del Trio d’Archi di Monaco Oscar Lysy e presso la Scuola di musica di Fiesole.

Ha suonato come solista con l’Orchestra da Camera di Bologna, l’Orchestra Giovanile Toscana e l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, in duo con il pianoforte ed in numerose formazioni cameristiche vincendo numerosi primi premi assoluti in concorsi nazionali e internazionali. Si è esibito nelle più prestigiose sale da concerto italiane ed estere. È stato per oltre dieci anni prima viola delle orchestre delle stagioni liriche di tradizione dell’Arena Sferisterio di Macerata ed altri teatri come il Massimo Bellini di Catania e dell’Orchestra Sinfonica di Sanremo. Ha al suo attivo numerose registrazioni per la RAI-TV e Radio Due e ha inciso un compact disc monografico su Carl Reinecke, effettuando la prima registrazione assoluta dei Drei Phantasiestücke op. 43 per viola e pianoforte. Tale disco è stato premiato come “CD del mese” nella recensione della rivista italiana leader del settore “CD Classica” con giudizio artistico “Eccezionale”, oltre ad altre lusinghiere critiche apparse su “Piano Time” (Italia), “Diapason” (Francia) e “Fanfare” (U.S.A.).

Ha collaborato con importanti Orchestre Sinfoniche e da Camera italiane come Prima Viola solista. È docente di viola al Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara Dal 2000 è Direttore Artistico dell’ Orchestra da camera di Bologna.

È fondatore dell’ Ensemble Opera Petite, un piccolo gruppo che esegue arie liriche e opere intere con l’effetto del suono pieno di un’orchestra, grazie alle sue elaborazioni e trascrizioni di famose opere italiane. L’Ensemble Opera Petite è stato in tournèe in Giappone nel febbraio 2001 con La Boheme e Serata Puccini, un concerto dedicato alle più famose arie della produzione pucciniana.

In veste di compositore, orchestratore e arrangiatore ha collaborato con molti artisti italiani e stranieri, tra i quali Andrea Bocelli, Sara Brightman Gustav Kuhn, Cecilia Gasdia, Anna Caterina Antonacci, Valeria Esposito, Federico Mondelci, Andrea Griminelli, Lucio Dalla, Valeria Moriconi, Giorgio Zagnoni, realizzando lavori inediti per spettacoli che hanno visto questi ultimi a fianco di grandi orchestre sinfoniche di levatura internazionale (Con te partirò, Romanza, Canto della Terra per Bocelli, eseguite in tutto il mondo).

È autore di brani che abbracciano i generi musicali più svariati (classico sinfonico o da camera, jazz, leggero).

Molte sue première sono state eseguite in sedi importanti (I Concerti Euroradio-stagione 2002-2003 (in diretta satellitare), Teatro Comunale di Bologna, Ministero dei Beni Culturali – Roma, Carnegie Hall di New York, Teatro Hermitage di San Pietroburgo, Teatro de Las Bellas Artes di Città del Messico, Auditorium RadioTV Slovenia, The Presidential Symphony Orchestra Concert Hall di Ankara, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica di Sanremo, Orchestra Sinfonica di Bari) riscuotendo un ampio successo di pubblico e di critica:

Barkin’ Pumpkin Suite – suite sinfonica ispirata a brani celebri di Frank Zappa e recensito come la migliore suite sinfonica su brani di F. Zappa; Movie Concerto – scene scritte in forma di colonna sonora, divertissement per viola e orchestra; Milonga Para Astor – dedicata alla memoria di Astor Piazzolla; Padre Nostro – eseguito presso il Santuario della Madonna di Loreto e commissionato dallo stesso Santuario in occasione del Giubileo 2000; Four pictures from New York – concerto per sassofono e orchestra scritto per il noto sassofonista italiano Federico Mondelci, debuttato con grande successo di pubblico e critica sotto la direzione del M° Gabriel Chmura, vincitore del premio Karajan, e recentemente eseguito nella prestigiosa Carnegie Hall di New York nella versione per sax e piano; Leonard Ouverture – per grande orchestra sinfonica, dedicata a Leonard Bernstein, recentemente eseguita in diretta via satellite nell’ambito della Stagione dei Concerti Euroradio, trasmessi in 20 Paesi; Elegia per Manhattan, scritta in struggente ricordo delle vittime dell’ 11 settembre 2001.

In occasione del Congresso Internazionale nel cinquantesimo anniversario della scomparsa, tenutosi a Roma – Ministero per i Beni Culturali, e Chiaravalle (AN), città natale della celebre pedagoga, durante il quale è stata inaugurata e riaperta al pubblico la casa natale di Maria Montessori, gli è stata commissionata un’ opera, Montessoriana, che ha debuttato con grande successo di pubblico e critica e che ha visto come interprete d’eccezione l’ attrice Valeria Moriconi.

Una sua composizione originale è stata scelta come colonna sonora della campagna pubblicitaria Barilla, in onda da settembre 1999. (www.robertomolinelli.it)

Orchestra Sinfonica Gioacchino Rossini

concerto NovafeltriaE’ l’orchestra della Provincia di Pesaro e Urbino; ha doppia sede a Pesaro e a Fano. Per il quarto anno consecutivo ha ottenuto il riconoscimento dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Nata nell’aprile 2001, al termine di una selezione coordinata da Alberto Zedda. Da anni è presente al Rossini Opera Festival ed è l’orchestra di riferimento della Rassegna Lirica Torelliana di Fano.

L’attività dell’orchestra, in costante sviluppo, conta di circa 70 esecuzioni l’anno su tutto il territorio nazionale. In particolare organizza produzioni concertistiche per le amministrazioni di Pesaro (Teatro Rossini), di Fano (Teatro della Fortuna), di Urbino

(Teatro Raffaello Sanzio) e della Provincia di Pesaro e Urbino (teatri storici).

Nel 2005 l’O.S.R. si è esibita in Corea del Sud, nel 2007 e nel 2008 a Malta e, sempre nel 2008, ad Ankara in Turchia.

Presidente: Saul Salucci

Direttore organizzativo: Bruno Maronna

La formazione cameristica:

La formazione è costituita dalle prime parti delle differenti sezioni dell’orchestra; violino I, violino II, viola, violoncello, contrabbasso, flauto, oboe, clarinetto, percussioni, pianoforte, soprano solista e direttore.

Il progetto è ideato, realizzato e diretto dal M° Roberto Molinelli che dal 1° gennaio 2009 è il direttore artistico per l’innovazione dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini. Con questa compagine strumentale l’orchestra intende divulgare sul territorio marchigiano e specialmente nei centri meno grandi il repertorio classico, lirico e più in generale di musica colta. Grazie alla straordinaria capacità di arrangiatore di Molinelli sarà possibile portare nei piccoli teatri opere, concerti lirico-sinfonici e concerti sinfonici.

15 gennaio 2009 ore 21
Teatro Sanzio
Urbino

The Lodger – A story of the London fog
Film muto diretto da:
ALFRED HITCHCOCK (1927)

Musica e Colonna Sonora:
ROBERTO MOLINELLI

Eseguita dal vivo da:
Ensemble dell’Orchestra Sinfonica G. Rossini

Biglietti: posto unico € 10 (ridotto € 7 per over 65 ed under 25)

Info: 0722 2281

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top