Nuova Simonelli fa scuola di design

Nuova Simonelli fa scuola di designImportante collaborazione tra l’azienda e la Facoltà di Architettura dell’Università di Ascoli Piceno per la progettazione di una nuova macchina per caffè espresso.

Università ed aziende si uniscono per acquisire competenze e tradurle in progetti concreti ed innovativi; è questa la mission delle molteplici collaborazioni che la Nuova Simonelli da anni ha attivato con diversi Atenei.

Sulla scia di questo filone, venerdì 9 aprile è avvenuto un incontro fra il management della Nuova Simonelli ed un gruppo di studenti e professori della Facoltà di Architettura – Indirizzo Design dell’Università di Camerino, in cui hanno dato avvio ad un nuovo progetto di design applicato alla macchina per caffè espresso.

La collaborazione tra azienda e Università persegue un obiettivo più ambizioso della semplice applicazione del design ad una macchina per caffè espresso, ma mira a reinterpretare la funzione ed il contesto in cui la macchina è inserita.

In Nuova Simonelli la forma non è solo elemento estetico ma è soprattutto funzionalità, comfort e benessere per il barista; non è un caso infatti che la sua macchina Aurelia è stato la prima e finora unica macchina ad essere certificato come prodotto ergonomico, cioè in grado di assicurare il benessere psicofisico del barista.

Durante la visita in Nuova Simonelli gli studenti accompagnati dal Direttore Marketing, Dott. Maurizio Giuli, hanno approfondito la realtà industriale e recuperato alcuni dati frutti di indagini sul design per la macchina da caffè espresso. Il fattore design infatti incide per il 63% nella scelta d’acquisto di una macchina per caffè.

Tutte le informazioni acquisite serviranno ai futuri architetti per l’avvio di un progetto estetico relativo ad una macchina per caffè espresso che Nuova Simonelli lancerà prossimamente sul mercato.

Il progetto sarà anche presentato dall’Università di Ascoli Piceno alla Biennale Internazionale del Design, che si terrà dal 21 aprile al 15 luglio prossimi tra Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto.

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top