Meraviglie del Barocco nelle Marche – San Severino Marche (MC) – dal 25 Luglio al 12 Dicembre 2010

Meraviglie del Barocco nelle Marche - San Severino Marche (MC) - dal 25 Luglio al 12 Dicembre 2010“Meraviglie del Barocco nelle Marche”. E’ il titolo della grande mostra che si terra’ dal 25 luglio al 12 dicembre prossimi presso i saloni del settecentesco palazzo Servanzi Confidati, della pinacoteca civica e nella chiesa della Misericordia, da poco restaurata.

Promossa dal Comune di San Severino Marche in collaborazione con la Soprintendenza delle Marche, la Direzione Generale Beni Culturali e la Fondazione Salimbeni per le Arti Figurative, la mostra, che riceve il contributo della stessa Regione Marche, e si tiene sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, prevede l’esposizione di novanta opere fra dipinti, sculture ed oreficerie destinate, nei secoli scorsi, alle chiese ed ai palazzi del vasto territorio che da Macerata si inoltra verso i Monti Sibillini, toccando San Severino, Camerino, Matelica e Fabriano.

Tutti luoghi, questi ultimi, che nel Seicento furono capaci di attirare i maggiori artisti del secolo, grazie ai prelati che guidavano le diocesi all’epoca, e che erano espressione delle famiglie più in vista di Roma, come gli Altieri, i Barberini, i Mattei. Ad aiutarli anche un folto manipolo di esponenti del patriziato locale legati da stretti rapporti di clientela con la curia pontificia. Dalla mostra emergono le dinamiche artistiche del periodo e si mettono in luce i legami culturali del territorio con i due centri piu’ importanti dello Stato Pontificio: Roma e Bologna.

Lungo le sale di palazzo Servanzi Confidati sfilano tele di artisti come Pomarancio e Andrea Lilli, figure di collegamento tra il Tardo Manierismo e il Barocco, alcune significative testimonianze del caravaggismo, Orazio Gentileschi, Giovanni Francesco Guerrieri, Valentin de Boulogne, Ribera, testimonianze del Classicismo con Guido Reni, Guercino, Sassoferrato, Paolo Marini. Il comitato scientifico della manifestazione e’ presieduto da Vittorio Sgarbi, con Mina Gregori presidente onorario.

Tra i membri Antonio Paolucci, Francesco Scoppola, Maurizio Marini, Stefano Papetti. Il coordinamento e la direzione sono di Liana Lippi. L’evento prevede anche lo svolgimento di concerti di organo di musica barocca nelle chiese locali, una rassegna cinematografica dei film che hanno rappresentato o anche solo citato il Barocco, conferenze a tema e perfino incontri conviviali legati alla gastronomia barocca.

Info: tel 07336411

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top