Fiera di San Ciriaco ad Ancona

Fiera di San CiriacoLa Fiera di San Ciriaco 2011 si svolge ad Ancona da domenica 1 maggio a mercoledì 4 maggio, dalle ore 8.30 alle 22.

In Piazza Pertini, l’inizio delle attività fieristiche è anticipato al pomeriggio di sabato 30 aprile: alle 18, infatti, apre i battenti Maggio in Festa, la grande novità di questa edizione, dedicata ai concerti ed alla gastronomia tipica.

Come avvenuto positivamente dal 2007, la Fiera conferma la dislocazione nella zona di Viale della Vittoria, apprezzata da operatori, visitatori ed anconetani. Sono, perciò, coinvolti: Viale della Vittoria, Piazza IV Novembre e la Pineta del Passetto, Largo XXIV Maggio, Piazza Cavour, Corso Garibaldi, fino a Piazza Roma e Piazza Pertini.

E’ anche riproposta la presenza ed il posizionamento dei settori specializzati, i servizi gratuiti di bus navetta, l’organizzazione del traffico e dei parcheggi.

Numerosa e varia è la partecipazione dei 495 espositori, divisi per zone merceologiche.
Com’è tradizione delle Fiere su area pubblica, il settore predominante è quello degli Ambulanti; sono 375 (386 nel 2010) ed occupano Piazza Cavour e Viale della Vittoria sui due lati e nel passaggio centrale.

I Sapori Tipici e gli stand dei cibi di strada, posizionati al centro del Viale, tra Via Rismondo e Via Bianchi, sono 30, 3 in più rispetto al 2010. La progressiva espansione negli ultimi anni è dovuta soprattutto al gradimento mostrato da operatori e visitatori. Oltre ad un significativo gruppo di espositori marchigiani, che promuovono i prodotti del territorio, sono rappresentate altre 12 regioni: Alto Adige, Veneto, Emilia, Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Puglie, Calabria, Sicilia e Sardegna.

In pratica una celebrazione dell’Italia Unita all’insegna delle bontà e delle tipicità.

Sono 20 i banchi di gastronomia previsti, ricchi di offerte appetitose per brevi spuntini o veri picnic in fiera.
Offrono le specialità tradizionali che caratterizzano le Fiere all’aperto. Sono distribuiti in punti strategici per offrire un migliore sevizio al pubblico: in Piazza Cavour, in Piazza Diaz, in alcuni punti del Viale ed al Passetto.

La Campionaria viene riproposta in Piazza Cavour ed ospita 26 aziende, lo stesso numero del 2010, ma con un certo ricambio delle ditte, che risentono della crisi e dei tagli agli incentivi al comparto delle energie rinnovabili.

Espongono articoli, attrezzature, e servizi per la persona, la famiglia ed il tempo libero, ma anche per il lavoro e le imprese.

In Largo XXIV Maggio si svolge nuovamente l’esposizione di Autosaloni, con 3 salonisti. Per il Mercatino degli Artigiani gli espositori sono circa 30 lungo il Corso Garibaldi fino a Piazza Roma, congiungendo la Fiera al Centro Storico.

30 artigiani, invece, restano in Piazza IV Novembre, alla sinistra del monumento e nella pinetina. Con i loro banchetti multicolori e multietnici illuminano i percorsi fino a sera inoltrata.

La Fiera di San Ciriaco è anche un importante momento di aggregazione, un’occasione per fare una passeggiata tra le bancarelle ma anche per incontrarsi.

Diverse iniziative di solidarietà si realizzano ad opera di una ventina, tra Onlus ed Associazioni del Volontariato, disseminate negli spazi lasciati liberi dalle bancarelle.

La Fiera si conclude con la Tradizionale Tombola di San Ciriaco, organizzata dalla Croce Gialla. La vendita delle cartelle avviene in apposite postazioni situate lungo i percorsi della Fiera. L’estrazione è prevista per mercoledì 4 maggio, giorno di San Ciriaco, alle ore 19.00 in Largo XXIV Maggio, proprio davanti al palazzo Comunale.
I fondi raccolto saranno impiegati a sostegno dell’attività della Croce Gialla.

Il Comune di Ancona e Blu Nautilus hanno dato vita ad un nuovo evento “Maggio in Festa”: cinque giorni e cinque sere di musica e gastronomia in Piazza Pertini.

Questa nuova manifestazione nasce con più obbiettivi.

Da una parte si vuole arricchire la Fiera con un’offerta gastronomica e d’intrattenimento che gli spazi tradizionali della Fiera non consentivano. Dall’altra, si cerca di qualificare, proprio in occasione della festa patronale, l’area di Piazza Pertini.

Questa Piazza, vicina ai percorsi della Fiera, offre uno spazio ampio ed ospitale per richiamare ed aggregare almeno una parte delle migliaia di visitatori che frequentano San Ciriaco.
Qualche beneficio potrà arrivare anche agli operatori a posto fisso.

D’interesse non secondario, infine, la scelta di avvicinare il mondo giovanile alla tradizione della Fiera, grazie alla programmazione di alcune serate.

La manifestazione anticipa di un giorno le date della Fiera e si svolge con questi orari:

Sabato 30 aprile, dalle ore 18/24
Domenica 1 maggio, dalle ore 12/24
Lunedì 2 maggio, dalle ore 12/24
Martedì 3 maggio, dalle ore 12/24
Mercoledì 4 maggio, dalle ore 12/24

Nella grande Piazza trovano spazio: un’area spettacolo, dotata di palco e sedute per il pubblico ed una zona gastronomica, dove operatori di diversa provenienza preparano le loro specialità.

Ogni sera si alternano sul palco concerti musicali e spettacoli.

I generi ed i gruppi sono scelti con l’obbiettivo di richiamare diverse fasce di pubblico. La rassegna si apre infatti con il gruppo tosco-romagnolo GattaMolesta, un funambolico quintetto di Urban Folk, per concludersi, la sera di San Ciriaco, con un più tranquillo e rilassante spettacolo in vernacolo.

Nella programmazione spicca il Festival del 1° Maggio, che prevede una rassegna di gruppi locali, per culminare con l’attesa esibizione dei Verdena, gruppo affermato nel panorama nazionale del sound giovanile e non solo.

Il cartellone delle proposte d’intrattenimento è curato dagli Assessorati alle Politiche Giovanili e da quello alla Cultura, in accordo con l’Assessorato alle Attività Economiche e con la collaborazione di diversi sponsor, tra cui Energy Resources, Prometeo, Donegal Irish Pub e Level Music Bar.

Mentre il palco diffonde suoni e ritmi, gli stand attirano con sapori e colori dei piatti tipici di terra e di mare.

I Punti Ristoro funzionano dalle ore 18 di sabato 30 aprile, in occasione del concerto d’apertura. Nei giorni di Fiera sono aperti dalle 12 sino a notte.

Tutt’intorno alla Piazza, per Maggio in Festa e non solo, gli operatori a posto fisso dell’enogastronomia e dei pubblici esercizi vi aspettano con le loro specialità: pizza, focacce, grande e piccola ristorazione, kebab, birra e gelato.

Per le modifiche della viabilità dei mezzi pubblici e privati causate dalla dislocazione della Fiera, si rende necessario rinforzare il servizio di bus navetta gratuito tra il parcheggio dello Stadio del Conero ed il Centro.

Il servizio suppletivo funziona dall’1 al 4 maggio, dalle ore 14.42 alle ore 22, con una corsa ogni 10 minuti.

Le partenze dal Parcheggio iniziano alle ore 14.42 per terminare alle ore 21.12.

Le partenze da Via Vecchini dura dalle ore 15.00 alle ore 21.30, per un totale di 83 corse giornaliere.

Questo servizio, che ha sempre riscosso l’apprezzamento dei numerosi utenti, è finanziato direttamente dalla Fiera che lo ha organizzato avvalendosi di Conero Bus.

Come gli anni scorsi, invece, Il Comune ha curato, sempre con Conero Bus, l’attivazione del servizio sostitutivo della Linea 1, che collega Piazza Cavour con lo Stadio Dorico, passando per Corso Amendola.

Il Primo Maggio le corse iniziano alle ore 07.35 e terminano alle ore 20.00, con corse ogni 15 minuti.

Nei giorni 2, 3 e 4 maggio il servizio funziona dalle ore 07.17 alle ore 20.20, con frequenza ogni 5 minuti.

I parcheggi custoditi più vicini al Centro, nei giorni di Fiera, hanno orari d’apertura prolungati. Segnaliamo, in particolare, i due parcheggi più vicini all’area fieristica per la loro comodità.

Si tratta del Parcheggio Umberto I°, con ingresso in Corso Amendola, ed il Parcheggio Stamira, in Piazza Pertini.

A tutti, residenti e visitatori, si consiglia vivamente di non usare gli automezzi privati per arrivare in Centro, se non in casi di forte necessità.

Per informazioni: Tel. 0541 53294

Share this post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

scroll to top