Pupi Avati e il cast questa sera all’anteprima a Fermo

Pupi Avati e il cast questa sera all’anteprima a FermoC’è grande attesa per l’anteprima assoluta del film di Pupi Avati, Il cuore grande delle ragazze, questa sera alla Multisala Super 8 di Campiglione di Fermo in programma per le ore 20.00, a cui seguirà l’incontro dibattito con il regista.

Dopo la proiezione all’appena trascorso “Festival Internazionale del Film di Roma”, con grande successo di pubblico e critica, la pellicola uscirà infatti nelle sale cinematografiche nazionali l’11 novembre.

Alla grande kermesse di questa sera, dove si attendono centinaia di persone, parteciperà lo stesso regista insieme al fratello Antonio, della DueA Film,  produttrice dell’opera, distribuita da Medusa Film e Sky Cinema. Saranno presenti inoltre le numerose comparse locali che hanno partecipato alle riprese del film.

Il film, interpretato da Micaela Ramazzotti e Cesare Cremonini, è ambientato negli anni ’30 e racconta un po’ la storia dei nonni materni del regista, una storia d’amore impossibile tra due ragazzi di diversa estrazione sociale, “un piccolo affresco commovente di quella cultura contadina da cui provengo, e dove sono cresciuto per motivi bellici”. “Una storia semplice” come la definisce il suo autore, con al centro il matrimonio, evento culmine della comunità.

Nel cast anche Andrea Roncato, Gianni Cavina e Rita Carlini. La colonna sonora è stata scritta da Lucio Dalla. Per alcune sequenze sono stati scelti brani musicali del compositore fermano Rossano Corradetti.

Il cuore grande delle ragazze ” e` stato accompagnato nella realizzazione da Marche Film Commission – Regione Marche e sostenuto dalle amministrazioni del Comune di Fermo, dalla Camera di Commercio e da enti pubblici e privati. “Non siamo ancora alle Marche protagoniste di una storia a loro dedicata  – dice Anna Olivucci responsabile di Marche Film Commission- ma questa ambientazione ‘in prestito’ per il film di Pupi Avati – che la storia vuole identificata con l’Appennino tosco-emiliano- è comunque significativa della natura del territorio: discreta e vicina allo stesso tempo, capace di creare profonde suggestioni visive”.

Le riprese sono state effettuate quasi interamente nel fermano, un territorio e un ambiente che Pupi e Antonio Avati hanno definito “affettuoso e accogliente. Abbiamo scoperto nei marchigiani l’Emilia che ci ospitava 30 anni fa”. Sempre più le Marche vengono apprezzate e scoperte dai maestri del cinema e dai professionisti del settore che qui trovano competenze professionali e ambientazione.

Condividi questo evento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>