I racconti di Mogol ne “Il mio mestiere è vivere la vita” a San Benedetto del Tronto

Il mio mestiere è vivere la vita”, tratto da una famosa canzone di Lucio Battisti: protagonista  dell’incontro-spettacolo al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto di sabato 24 febbraio (ore 17) sarà proprio l’autore di quella e tante altre canzoni, il grande Mogol, che narrerà aneddoti ed episodi di quel sodalizio artistico che ha fatto la storia della musica italiana recente.

I racconti di Mogol saranno inframmezzati dall’esecuzione di quei brani indimenticabili da parte dei “New Era”, un complesso nato dal CET, la scuola per autori fondata da Mogol.

Spettacolo di beneficenza per il reparto oncologia dell’ospedale civile Madonna del Soccorso. Il ricavato servirà a finanziare la figura di uno psiconcologo e quindi a dare un supporto ai pazienti ed ai loro familiari.

Share this post

scroll to top