Il trovatore di Giuseppe Verdi debutta ad Ascoli Piceno

Sabato 6 ottobre al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno si alza il sipario sulla Stagione della nuova Fondazione Rete Lirica delle Marche, con Il Trovatore di Giuseppe Verdi, una nuova produzione che vede sul podio della FORM – Orchestra Filarmonica Marchigiana e del Coro del Teatro Ventidio Basso Sebastiano Rolli; la regia dello spettacolo è invece affidata a Valentina Carrasco, emergente artista argentina che ha debuttato in Italia con successo nel 2017 alle Terme di Caracalla nella Carmen.

Il cast vanta la presenza del talentuoso soprano marchigiano Marta Torbidoni come Leonora, come Manrico Ivan Defabiani, Simone Alberghini sarà il Conte di Luna e Silvia Beltrami Azucena.

Il debutto è stato preceduto dall’anteprima giovani, un appuntamento che si ripeterà per ogni titolo in ogni città: la nuova Fondazione ha infatti fra i propri obiettivi principali quello della formazione del pubblico, con particolare riferimento ai giovani, cui verranno dedicate specifiche attività.

Il trovatore replicherà a Fano (13 ottobre, anteprima 11) e Fermo (20 ottobre, anteprima 18) prima di approdare nei teatri di Jesi e di Chieti, coproduttori dello spettacolo.

La stagione prosegue con Così fan tutte di Wolfgang Amadeus Mozart diretto da Marco Moresco, con un allestimento interamente firmato da Pier Luigi Pizzi, coproduzione col Teatro Marrucino di Chieti, che debutta a Fermo sabato 24 novembre (anteprima il 22), per poi toccare Ascoli Piceno (1 dicembre, anteprima 29 novembre) e Fano (7 dicembre, anteprima il 5). Infine, chiusura del cartellone a febbraio 2019 con Falstaff di Giuseppe Verdi – coproduzione con il circuito OperaLombardia e il Teatro Marrucino di Chieti – diretto da Francesco Cilluffo per la regia di Roberto Catalano, altro giovane talento che si è distinto in importanti produzioni in Lombardia e in Sicilia. L’opera debutterà a Fano sabato 9 febbraio (anteprima il 7), poi sarà ad Ascoli il 16 (anteprima il 14) e a Fermo il 23 (anteprima il 21). Si tratta di tre capolavori del repertorio che dipingono infinite sfumature del sentimento nei toni del dramma, dell’opera buffa e della commedia moderna.

Il Trovatore debutta ad Ascoli Piceno

Immagine 1 di 4

Il trovatore
Dramma in quattro parti
Musica di Giuseppe Verdi, libretto di Salvadore Cammarano
tratto dalla tragedia El trovador di Antonio García Gutiérrez
Prima rappresentazione: Roma, Teatro Apollo, 19 gennaio 1853
Copyright ed edizione: Casa Ricordi, Milano

Direttore Sebastiano Rolli
Regia e luci Valentina Carrasco
Scene Giada Abiendi
Costumi Elena Cicorella
Assistente alla regia Lorenzo Nencini
Assistente alle scene Alice Benazzi

Il conte di Luna Simone Alberghini
Leonora Maria Torbidoni
Azucena Silvia Beltrami
Manrico Ivan Defabiani
Ferrando Roberto Lorenzi / Carlo Malinverno [a Fano]
Ruiz / Un messo Alexander Vorona
Ines Susanna Wolff
Un vecchio zingaro Davide Filipponi

Francesca Introvaia, Marco Loreti, Simone Mandolini, Emilia Ranalli (mimi)

Orchestra Filarmonica Marchigiana
Coro del Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno
Maestro del Coro Giovanni Farina

Nuovo allestimento della Fondazione Rete Lirica delle Marche in coproduzione con la Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi e il Teatro Marrucino di Chieti

***

Ascoli, Teatro Ventidio Basso
giovedì 4 ottobre 2018 (anteprima giovani), ore 17:00
sabato 6 ottobre 2018, ore 20:30

Fano, Teatro della Fortuna
giovedì 11 ottobre 2018 (anteprima under 30), ore 17:00
sabato 13 ottobre 2018, ore 20:30

Fermo, Teatro dell’Aquila
giovedì 18 ottobre 2018 (anteprima under 30), ore 17:00
sabato 20 ottobre 2018, ore 21:00

Share this post

scroll to top