Syria in Perché non canti più, concerto-spettacolo per Gabriella Ferri

Syria è la protagonista di «Perché non canti più…» concerto-spettacolo per Gabriella Ferri ideato con il regista e attore Pino Strabioli, la supervisione del figlio della Ferri, Seva e la direzione musicale di Davide Ferrario e Massimo Germini, in scena venerdì 18 gennaio al Teatro Cicconi di Sant’Elpidio a Mare.

«Da una valigia rossa – dice Strabioli – è nato un libro/album dove ho raccolto scritti, disegni, appunti, scarabocchi, lettere e pensieri di Gabriella. Quella valigia mi è stata data dal marito [di Gabriella Ferri] e da suo figlio. In quella valigia ho rovistato per intere notti e interi giorni, accatastati, sparsi, mischiati c’erano e ci sono ancora fogli di carta colorati e in bianco e nero. Ho incontrato Syria in un ristorante di Trastevere e mi ha dichiarato la sua passione per Gabriella. Abbiamo pensato di provare ad aprirla insieme quella valigia per farla diventare suono e voce. Stiamo sparpagliando le note e le canzoni che Gabriella amava di più e le stiamo mischiando ai suoi pensieri. Sarà un cantare recitando o un recitar cantando. Un concerto, un racconto. In molti me l’hanno chiesta in prestito quella valigia rossa, l’ho sempre tenuta stretta. Syria ha nella voce e nel cuore quei pezzetti di Roma che sapranno dove portarla, dove aprirla, dove lasciarla cantare e raccontare».

La carriera di Cecilia “Syria” Cipressi inizia nel ‘95 con la vittoria a Sanremo Giovani ed è un susseguirsi di successi e collaborazioni illustri, da Biagio Antonacci a Jovanotti, Tiziano Ferro e Giorgia. Dopo una parentesi indie, la cantante romana torna al pop nel 2011 con il disco “Scrivere al futuro”. Nel 2017 pubblica per Universal l’album “10+10”. Artista versatile, Syria vanta anche una carriera da attrice a teatro con Serena Dandini e con Paolo Rossi e al cinema in un cameo per “Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi” di Giovanni Veronesi.

Informazioni: 320/8105996 – 0734/859110

Inizio ore 21.15.

Share this post

scroll to top