in ,

Arriva nelle Marche la scuola di web per over 50

internet saloon AnconaArriva anche nelle Marche Internet saloon: la rete di scuole di computer per gli over 50. Dopo le aperture di Milano, Sondrio, Pavia e Catania, l’Associazione interessi metropolitani – Aim (organizzatrice del progetto) ha deciso di ripetere l’esperienza, oltre che a Napoli e Bari, anche ad Ancona (scegliendo come sede un locale di Corso Stamira), dove nascerà il primo Internet saloon del Centro Italia.

“Da iniziativa pensata per gli anziani residenti nel capoluogo lombardo, gli Internet saloon si sono trasformati in un progetto che ha visto coinvolti anche studenti più giovani e che si è andato diffondendo anche in altre città italiane – ha spiegato Giuseppe Torrani, presidente di Aim -. L’espansione del progetto e’ stata possibile grazie al supporto di alcune realtà economiche molto importanti come Hp, Microsoft, Telecom Italia e il Credito Valtellinese che hanno contribuito all’apertura delle nuove sedi”.

L’iniziativa ha come obiettivo quello di favorire l’accesso al mondo di internet ad una fascia di popolazione che finora ne è rimasta ai margini. Internet saloon è infatti un progetto rivolto a chi abbia compiuto il cinquantesimo anno di età e voglia imparare a navigare in rete e utilizzare i programmi di informatica di base. A differenza dalle altre iniziative di alfabetizzazione informatica per senior nate negli ultimi anni, si caratterizza per essere una scuola stabile e totalmente gratuita: tutti i giorni nelle varie sedi si tengono corsi in aule multimediali dove studenti universitari insegnano anche a chi non ha mai toccato un mouse a navigare in rete ed utilizzare la posta elettronica.

Tutti concordi quindi nel sottolineare la validità dell’iniziativa. Per l’amministratore delegato di Telecom Italia, Franco Bernabè, “il progetto rappresenta un importante sforzo per colmare il digital divide presente del nostro Paese, che presenta un livello di alfabetizzazione informatica tra i più bassi d’Europa. Per questo diffondere cultura tecnologica è una sfida a cui sono chiamati a collaborare istituzioni e privati in azione sinergica”. I computer presenti nelle varie sedi sono stati forniti dalla Hp, partner storico di Aim. “Le nuove tecnologie rappresentano un elemento centrale per contribuire alla creazione di maggiori opportunità per i singoli e per lo sviluppo della società -ha dichiarato Luigi Freguia, amministratore delegato di Hp Italia -. Per la crescita è però necessario che queste opportunità siano messe a disposizione di tutti. E gli Internet saloon vanno nella giusta direzione, contribuendo a una concreta democratizzazione della tecnologia”. Della stessa opinione anche Umberto Paolucci, vicepresidente di Microsoft Corporation secondo cui “iniziative come questa, oltre a garantire agli over 50 di rimanere al passo coi tempi, possono diventare leva fondamentale per stimolare nuove opportunità di impiego per chi vuole continuare ad essere attivo nel mercato del lavoro”.

Sapori d’Autunno – Montefalcone Appennino (FM) – 10 e 11 ottobre 2009

Informatica Applicata e Internet TV: lo studio premia