in

L’attrice marchigiana Daphne Scoccia nel film d’esordio Fiore su Rai Movie

Dieci meritati minuti di applausi al Festival di Cannes per un film dove trionfano il trasporto e il talento naturale della giovane attrice protagonista al suo esordio, la marchigiana Daphne Scoccia. Su Rai Movie, mercoledì 27 maggio, Fiore di Claudio Giovannesi (ore 0.55).

Daphne Scoccia era cameriera di un’osteria romana, e per caso viene scoperta da Claudio Giovannesi e dal suo casting director. Superato il casting, ottiene il ruolo da protagonista in Fiore, lungometraggio che tratta di una storia d’amore che nasce in un carcere giovanile.

«Daphne vive di piccoli furti. Viene beccata e finisce di nuovo in un carcere minorile. Suo padre, dopo anni di galera, è in libertà vigilata e non può occuparsi delle misure alternative per la figlia. Tra le sbarre conosce Josh, dentro per rapina. Le storie d’amore e qualsiasi contatto tra detenuti sono proibiti. I due giovani condividono un passato di disagio, un presente impulsivo e un futuro di sogni ingenui e adolescenziali. Si guardano, si scrivono clandestinamente, si parlano attraverso le loro celle, si sorridono e così si alleggeriscono la galera».

Daphne Scoccia (San Benedetto del Tronto, 31 marzo 1995), abbandona prima il liceo scientifico poi quello artistico, per trasferirsi infine a Roma. Si dedica a vari lavori, dall’operaia, la barista e la cameriera. Poi l’esordio con Fiore, convincendo pubblico e critica. Il Festival di Cannes, una candidatura ai David di Donatello subito dopo, Ciak d’oro come rivelazione dell’anno, Nastri d’argento, una partenza col botto. Poi Daphne Scoccia gira un film dopo l’altro, da Niente di serio, per la regia di Laszlo Barbo a Il colpo del cane, regia di Fulvio Risuleo, da Pupone, regia di Alessandro Guida al recente Lontano lontano, regia di Gianni Di Gregorio che vede l’ultima interpretazione di Ennio Fantastichini. Senza dimenticare le interpretazioni nelle Serie Tv, nei cortometraggi e nei videoclip.

Ascanio Celestini

Ascanio Celestini in Radio clandestina a Pesaro il 15 giugno

Filippo Graziani

Filippo canta Ivan Graziani, torna la musica dal vivo