in , ,

Informatica Applicata e Internet TV: lo studio premia

Creare un legame stabile e costruttivo tra didattica, ricerca e applicazioni pratiche è uno degli obiettivi principali di ogni università, ma si tratta di un obiettivo ambizioso che non è facile centrare in pieno e del quale non è facile trovare evidenza.

L’attività intrapresa dal corso di laurea di Informatica Applicata dell’Università di Urbino nel campo della Internet TV sembra aver centrato questo obiettivo, coinvolgendo studenti giovanissimi e studenti lavoratori in un’attività di ricerca e sviluppo che ha suscitato l’attenzione e l’interesse dei principali operatori del settore.

E’ in questa chiave che va letta la notizia dei premi offerti da New Deal Production srl, la società italiana che insieme alla web agency Miller ha dato vita a Streamit.it, uno dei principali network televisivi in rete a livello mondiale. Al di là del valore materiale dei premi, di cui beneficerà chi avrà la fortuna di vincerli, il concorso merita attenzione perché testimonia l’intenzione di una società privata italiana ad alto contenuto tecnologico di promuovere la formazione e la ricerca universitaria nel settore in cui opera.

I termini del concorso sono molto semplici. Per aggiudicarsi uno dei premi (MacBook, iPhone, e minPC Acer) bisogna aver preso parte all’incontro sulla InternetTV organizzato a Urbino il 22 settembre scorso, o essere iscritti al Corso di Laurea di Informatica Applicata dell’Università di Urbino, con la quale Streamit.it collabora allo sviluppo di un box multimediale open source.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate fino al 26 ottobre. Poiché le iscrizioni al corso di laurea di Informatica Applicata sono ancora aperte, anche chi si iscriverà da qui al 26 ottobre potrà partecipare al concorso. I dettagli sono disponibili online sul sito http://blog.neutralaccess.net/InternetTV/

I colori di Fano: concorso fotografico e mostra fotografica