in

Recanati Art Festival 2019, le arti performative a Recanati

Il 5 e 6 luglio torna la IVª edizione del Recanati Art Festival, il festival di arti performative nel Centro Storico di Recanati con spettacoli gratuiti di teatro, danza, musica, circo contemporaneo, mostre, installazioni, il mercato di artigianato artistico e street food.

Artisti emergenti condivideranno lo stesso palcoscenico con compagnie ed artisti che hanno alle spalle riconoscimenti importanti a livello internazionale. Gli spettacoli sono frutto della sinergia tra direzione artistica e artisti convocati per far si che la performance si adatti perfettamente al contesto urbano della cittadina leopardiana.

Per la nuova edizione un festival più ‘concentrato’ con nuove location, molto intime e suggestive, ideali per sperimentare nuove forme espressive, come una sessione esperienziale di massaggio tattile, vocale e sonoro, curata di In Principio Vitae, con operatori olistici di tutta Italia.

Ampio spazio verrà dedicato alla musica con Not Trio (Spagna/Italia), Orquestra Sanfônica de Pato Branco (Brasile), Frei (Bertinoro, FC), Cigno (Roma), Utungo Tabasamu (Salerno).

Tre gli spazi dedicati al teatro e alla danza contemporanea con le compagnie: Mala Teater Mundi (Milano), Teatro Patalò (Santarcangelo di Romagna, RN), Stefano Tosoni (Porto San Giorgio, Fermo) e la compagnia di danza Hunt, che proporrà uno spettacolo dedicato all’Infinito di Leopardi, per omaggiarne il bicentenario.

Per i più piccoli, ritorna Circo Ludobus (Civitanova Marche) con un innovativo percorso ludico-sensoriale. Nuovi, Alesticks (Castiglione del lago, PG) con un laboratorio aperto di Flowersticks e Woody laboratori creativi (Fabriano, AN), che guiderà i bambini alla creazione di oggetti in legno e non solo.

Per gli spettacoli di teatro di strada, circo contemporaneo, giocoleria, clowneria, equilibrismo Andrea Farnetani (Roma), Caracola (Argentina/Francia), Ali Akbar (Quadrivio di Campagna, SA), Cometa Circus (Italia/Perù), Teatro nelle Foglie (Italia/Argentina), Lo Stramagante Mr Dudi (Perugia).

La sezione mostre e installazioni sarà tutta a cura di artisti recanatesi: Nikolò Habilaj, Niba, Circolo fotografico “Obiettivo Per Tutti”.

Nella centralissima via Calcagni il mercato di artigianato artistico, che si dilaterà su piazzale Gigli con uno spazio dedicato alle lavorazioni artigianali sul posto: quadri, illustrazioni, ceramiche, mandala, lavorazioni in carta.

In tutto il percorso street food con produttori e aziende del territorio.

Castelvecchio

A Castelvecchio torna “La Salciccia n’ ti Canton”

Senigallia Sotterranea 2019

Senigallia Sotterranea 2019: area archeologica palcoscenico di iniziative culturali