in ,

Tangos para bailar – Senigallia (AN) – 5 settembre 2009

evento SenigalliaNotte di tango argentino alla Rotonda a Mare di Senigallia (AN), sabato 5 settembre. La Rotonda è infatti ancora aperta tutti i giorni fino al 20 settembre, dalle 17.30 alle 19.30 e in alcune giornate in particolare ospita ancora appuntamenti tra gusto e ballo.

La serata a ritmo di Tango avrà inizio alle 21 con la presentazione di “Tangos para bailar“, libro a cura di Alejandro Fasanini e Pietro Rinaldo Fanesi, professore di Storia delle Americhe all’Università di Camerino, traduzione Cecina Cutini, a cui seguirà una lezione di tango aperta a tutti e spettacolo di tango con Alejandro Fasanini e Marella Tarini.

Dalle 22.30 si darà inizio alla Milonga (tipica balera di tango), fino alle 01.30. Ingresso libero e gratuito. “Ho imparato dai vecchi tangueros di Buenos Aires (ballerini e non) che non c’è nessuno che possa parlare del tango meglio che “los tangos” – racconta il ballerino Alejandro Fasanini – I brani allegri e divertenti sono pochi e appartengono alle prime due decadi del 900. Anche il romanticismo che si respira in alcuni tanghi é più una “poesia d’occasione” che tema fondante di questo genere”.

Fasanini ricorda una delle chiavi di lettura del Tango, quella appunto che lo legge come una poesia, evidenziandone l’essenza “sacra” più che quella legata alla storia dell’Argentina. È il tango “lo sguardo intimo che coglie il segreto per poi rappresentarselo. Un tale processo è soprattutto di tipo interiore, quasi meditativo. È comparabile al bisogno di venire nutriti e di nutrire l’altro – prosegue – Chi balla il tango viene assistito da questa ispirazione” rivolta verso la comunione con l’Altro. “Eterna danza fra il maschile e il femminile. Ballare il Tango è la comunione di due corpi in un abbraccio vivo, sensuale e allo stesso tempo innocente. L’abbraccio diventa danza quando la musica suona dentro di noi; così possiamo raccontare all’altro i sogni dell’anima. Ballare il tango è aprire il nostro cuore a uno sconosciuto. L’arte di tutte le arti”.

La serata di sabato 5 settembre, il pubblico potrà approfittare della degustazioni in terrazza a cura di Assivip, per poi tuffarsi nella sensuale atmosfera tangheira. I vini in degustazione sabato 5 settembre (degustazioni e dj set anche venerdì 4 settembre sempre dalle 17.30 alle 23.30) sono quelli delle aziende marchigiane Boccafosca, Croce del Moro, Degli Azzoni, Lanari Luca, Marconi Maurizio, Piantate Lunghe, Piersanti, Saputi Alvaro, Vignamato, in abbinamento a prodotti tipici quali Salumi di Bartoli, Formaggi di Pittalis, Lonzino di Fico de La Bona Usanza e Vino Cotto di Terre di San Ginesio.

Info: 071.6629396

Radiodervish – Con le Radici al Cielo – Ancona – 1 settembre 2009

Ve lo dico cantando… e ballando – Macerata – 3 settembre 2009