in , ,

Torna il festival del folklore “Incontro di cultura popolare”

folklore MarcheTorna il 16° Festival internazionale del folklore “Incontro di cultura popolare” organizzato dall’associazione Li pistacoppi di Macerata.
Festival itinerante, con tappe in vari centri della regione Marche: Montappone (17 agosto – Piazza Roma), Macerata (18 agosto – pista di pattinaggio del Quartiere Collevario), Villa Musone – Loreto (19 agosto – Piazzale Kennedy), Macerata (20 agosto – Arena Sferisterio), Morrovalle (21 agosto – Piazza Vittorio Emanuele II), Cupra Marittima (22 agosto – Lungomare Romita) e Ancona (24 agosto – Piazza Roma) – ed un appuntamento in Abruzzo: Corropoli (23 agosto – Piazza Piedicorte).

Molto ricca è la proposta del festival, un viaggio che spazia in varie terre del mondo: dall’Argentina alla Colombia, dal Sud Africa e Swaziland alla Russia e alla Serbia. Garantita naturalmente anche l’esibizione del gruppo maceratese de Li pistacoppi.
Sul palcoscenico ballerini e musicisti che con musiche, danze e costumi tipici delle loro terre daranno la possibilità di godere di uno spettacolo straordinario, ma anche di far conoscere la loro terra ed approfondire gli scambi tra culture ed etnie diverse.

Gruppi Partecipanti

Compañia Argentina de Danzas “Sentires”
La Compagnia, che ha come direttore Angel Carabajal, è sorta nella provincia di Cordoba, centro artistico e culturale dell’Argentina, ricco di chiese e di università, con lo scopo di promuovere a livello internazionale i balli, i costumi e le tradizioni della regione.
Dalla sua nascita la compagnia ha presenziato nel proprio paese a tanti spettacoli di danza e ha partecipato in giro per il mondo a numerosi festival internazionali riscuotendo ovunque grande successo.
Il suo repertorio è costituito oltre che da danze folcloriche delle differenti zone dell’Argentina, da Malambo e naturalmente dal tango, definito da qualcuno il ballo più profondo dell’universo, il quale attraverso movimenti altamente sensuali enfatizza i temi del desiderio, della solitudine, della passione, della disperazione e della gelosia.

Fundacion Ballet Jaime Orozco

Il “Gruppo di ballo folcloristico colombiano di Jaime Orozco” nasce nel 1954 ed il direttore da allora è sempre stato il maestro Jaime Orozco.
Il gruppo si sviluppa con la necessità e l’intento di nutrire e far conoscere il folclore colombiano a livello nazionale e internazionale, conservandolo nelle sue radici e allo stesso tempo arricchendolo con tecniche classiche moderne e contemporanee dello spettacolo.
Vengono catalogati come un gruppo di livello avanzato con spettacoli d’avanguardia, ma che comunque conservano le proprie caratteristiche autoctone e hanno partecipato a numerosi festival nazionali ed internazionali riscuotendo ovunque successi e riconoscimenti.

Coro Russo Nazionale della Teleradio Statale
E` un gruppo, nato nel 1945. La sua arte originale e quella dei suoi cantanti portano allegria in molti paesi del mondo. Il fatto che si chiami “Coro” non deve far pensare solo a un gruppo di cantanti, data la presenza anche di danzatori e musicisti che suonano strumenti popolari russi.
Il repertorio del coro è vario e ricco: famose dappertutto le musiche “Kalinka”, “Baikal”, “Korobeiniki”, “Vdol po piterskoi”, “Svetit mesac”.
Gli spettacoli offerti sono pieni di colore e carichi di energia, con continue evoluzioni tipiche dello stile russo, un effetto reso ancora più forte dai magnifici costumi. Dal 2006, come direttore artistico, fa parte del gruppo Aleksadr Darmastuk – noto maestro, che da anni rappresenta con merito l’arte professionale in Russia e fuori. Il direttore musicale è il popolare artista Igor Oblikin e la coreografa la signora Ludmila Bailova.

Formazione Artistico Culturale “Disa Atic”
La Formazione artistico culturale “Disa Atic” è stata costituita nel 1925 a Skupljen vicino Belgrado, con il nome Djido che sta a significare l’atto del suonare. Gli eventi politici del paese, non le hanno però permesso di operare costantemente, obbligandola a periodi di lunga inattività.
Negli anni novanta, un gruppo di giovani, con l’intenzione di riproporre la lunga tradizione folclorica di Skupljen, ha dato nuova vita alla formazione.
Da allora e con una professionalità crescente, la Formazione artistico culturale “Disa Atic”, ha partecipato a numerose esibizioni in patria, dove, con eccellenti performance ha ottenuto notevole consenso di pubblico, dal 2005 intraprende scambi culturali con gruppi stranieri provenienti da varie nazioni europee e dal 2006 inizia la partecipazione a festival internazionali in Grecia, Slovenia, Polonia, Russia e Ucraina.

Matsma & Mantenga Traditional Music and Dance Group

Il Matsamo Folk Music & Dance Group, nasce nel 2001 con lo scopo di creare nei giovani una consapevolezza culturale Swazi del Sud Africa, aiutandoli a preservare le loro origini e identità.
Più di ottanta gli elementi a tempo pieno, i quali durante i fine settimana e le vacanze scolastiche, accolgono i ragazzi più bravi dalle scuole vicine includendoli nelle attività culturali e diffondendo ulteriormente musiche e danze popolari.
Sono capaci di galvanizzare le platee con performance eccellenti proponendo una varietà di danze valorizzate da voci e canti accompagnati dai tipici strumenti africani. Si esibisce su richiesta sia nel proprio paese sia in festival mondiali considerando l’incontro con popoli di altre zone del mondo una rara opportunità per imparare a capirsi l’un l’altro nel rispetto dei propri costumi e tradizioni.

L’ingresso allo spettacolo è gratuito. Inizio spettacoli ore 21.00.

Info: 0733 34800

Jesus Christ Superstar – Porto Recanati (MC) – 12 agosto 2009

S.E.T.E. – Scuola Estiva di Teatro Educazione incontra T.E.S.P.I. – Serra San Quirico (AN) – dal 17 al 24 agosto 2009