in ,

We Will Rock You a Senigallia, la rock opera con i successi dei Queen

Giovedì 31 ottobre e venerdì 1 novembre si alzerà il sipario sulla nuova stagione di prosa del Teatro La Fenice di Senigallia con il musical We Will Rock You.

Dopo l’incontenibile successo cinematografico di Bohemian Rhapsody, il biopic musicale più visto di sempre, vincitore di 4 premi Oscar e due Golden Globe, la musica dei Queen invade anche i teatri. Doppia replica, quindi, per We Will Rock You – il musical, per il quale il Teatro La Fenice di Senigallia è residenza di riallestimento.

We Will Rock You – The Musical è ambientato nel futuro fra 300 anni, in un luogo una volta chiamato “Terra” e ora diventato “Pianeta Mall”, vittima della globalizzazione più totale. Un pianeta dove il rock e la musica dal vivo sono banditi e i loro seguaci vivono nascosti. La Global Soft, capeggiata dalla spietata Killer Queen e dal suo collaboratore Khashoggi, cerca di stanare la “resistenza” di un gruppo di Bohemians che si nascondono nel sottosuolo e che, con l’aiuto dello stravagante bibliotecario Pop, tramandano ricordi sbiaditi del tempo glorioso nel quale il rock regnava sovrano sulla terra. Attendono l’arrivo degli eletti che restituiranno la musica al Pianeta, l’ingenuo Galileo e la volitiva Scaramouche, predestinati a ritrovare lo strumento che l’antico dio della chitarra ha nascosto in un luogo segreto.

Nell’edizione originale, lo spettacolo ha debuttato nel 2002 a Londra e rientra nella Top 10 degli show più longevi nella storia del West End, con oltre 8 milioni di spettatori, 2700 performance e 12 anni consecutivi di rappresentazioni. In Italia è arrivato per la prima volta nel 2009, al Teatro della Luna di Milano, a fine 2018 è tornato sulle scene con un’edizione completamente rinnovata, ottenendo un grandissimo riscontro di pubblico e critica e ora è pronto per un nuovo tour nazionale, con il ritorno di Martha Rossi nei panni di Scaramouche (era stata scelta per questo ruolo già nel 2009 proprio da Brian May); Luca Marconi vestirà i panni di Galileo.

Prodotto da Ben Elton, in collaborazione con Roger Taylor e Brian May, rispettivamente batterista e chitarrista dei Queen, We Will Rock You mette in scena 24 tra i maggiori successi della mitica rock band inglese, eseguiti rigorosamente dal vivo da un’eccezionale band. L’attenta rivisitazione e implementazione del testo originale, tradotto da Raffaella Rolla, a cura della regista Michaela Berlini, del direttore artistico e vocale Valentina Ferrari e del produttore Claudio Trotta.

Jonny Greenwood

Jonny Greenwood al Teatro dell’Aquila di Fermo per un concerto di beneficenza

Raffaello e gli amici di Urbino

Raffaello e gli amici di Urbino